Tag: Giulia Canetto

L’estate calda

Quando ero piccola l’estate iniziava di colpo, con un gelato al cioccolato e limone. Chiedevo a mio padre di comprarmi il gelato nel cono perchéContinua a Leggere

Bicchieri Rotti

Ci sono gatti che abitano la campagna notturna. Sono seduti sulla terra come buste grigie dimenticate da uomini soprappensiero, non sai se sono vivi eContinua a Leggere

Costa Cider

«Senti, non ti arrabbiare», disse Thomas Stoltz Harvey al cervello che viaggiava accanto a lui nella scatola del sidro Costa Cider. «Sei tu ad averContinua a Leggere

Foglie Morte

È giunta l’ora che segna la fine dell’attesa, quando il sole disegna ombre lunghe sulla strada di terra molle e Mario pulisce le botti diContinua a Leggere

Storie al crepuscolo

Sto scrivendo un libro che si intitolerà Storie al crepuscolo: vite di fantasmi tudoriani. L’epigrafe sarà una frase di Amleto: Ci sono più cose inContinua a Leggere

Duemilazeroqualcosa

A vuoto. A vuoto. A vuoto. Maledetto Sì Piaggio, la candela che non va. Riprovare. Il pedale sgarganella. Riprovare. Un soffio, uno sbraaat, il silenzio.Continua a Leggere

Domenici_Canetto

Porta di servizio

Quando la Saturnia salpò da Palermo nel giugno del ’41, pensavamo di arrivare a New York nel giro di una settimana. Ma dopo cinque giorniContinua a Leggere